Lavorare come programmatore

Chi vuole lavorare come programmatore (in inglese developer o coder) oggi ha solamente l’imbarazzo sulla scelta. Sono difatti tantissimi i posti di lavoro che sono disponibili per gli “smanettoni” di codici html, php, Java, C/C +++ e così via. Ma chi è il programmatore? Riassumendo in poche stringate parole, possiamo dire che il programmatore è l’architetto del web. Lavora infatti alla costruzione dei siti, sviluppandone le funzionalità e arricchendone le possibilità. Solitamente chi lavora ai siti web spesso è detto anche web master perché si occupa anche dell’aspetto grafico, realizzando il design del sito. Proprio per questo motivo si parla anche di web designer a livelli alti di specializzazione.

Detto questo, sarebbe riduttivo limitare l’attività di programmatore alla realizzazione di siti web. Dotato di elevate capacità informatiche, non necessariamente documentate dalla patente europea, il programmatore si occupa anche dello sviluppo di software, di macchinari complessi e di elaboratori tramite linguaggi di codifica che ne collaudano il funzionamento. In Italia trovare lavoro come programmatore è abbastanza facile. In controtendenza con gli standard di altre professioni in profonda crisi, il programmatore ha molte opportunità di essere contrattualiazzato. In special modo in campi che riguardano il settore online: ad esempio, il portale Twago è un buon punto di riferimento per chi crea delle pagine web dinamiche o delle applicazioni. Il modo migliore per ingaggiare un programmatore PHP per un progetto è utilizzare una piattaforma di lavoro online come Twago. Usando questa piattaforma, le aziende e gli imprenditori possono trovare facilmente il perfetto programmatore PHP per soddisfare tutti i propri bisogni di programmazione con PHP. Basta registrarti, descrivere lo scopo e le caratteristiche del progetto in PHP. Effettuate questa registra zie, centinaia tra i programmatori PHP più qualificati da tutto il mondo vedranno la richiesta e offriranno assistenza e supporto tecnico.

 

Un altro sito a cui rivolgersi è Programmatori, una sorta di Bibbia dei programmatori italiani. Da anni punto di riferimento del settore, qui sono trovabili annunci e offerte di lavoro da tutto il mondo con richieste che variano nei più diversi campi. Oltre a questi elementi, nel sito sono presenti sezioni legate agli aggiornamenti della professione, a novità di programmi e codici. Si lavora su tutti i sistemi operativi e si sviluppano applicazioni anche per il settore mobile, quello maggiormente in crescita negli ultimi due anni. Sono disponibili inoltre corsi di formazione e d’aggiornamento dato che il lavoro del programmatore è in continuo divenire e nulla si può dire veramente acquisito.
Opportunità di lavoro online come programmatore sono offerte anche da Web Master Point Punto Informatico e JobRapido, fondata tra le altre cose proprio da un programmatore diventato milionario grazie alla sua intuizione. Come tanti altri lavori sul web, anche quello del programmatore non sfugge da pagamenti a progetto. Quindi Partita Iva e pedalare da libero professionista con contratti studiati ad obiettivi. Così come in tanti altri casi si è pagati per quel che si vale.

 

Lavorare online seriamente