Lavorare online con il Pay per Click

AdSense cerca da sempre di essere uno strumento versatile e quindi da la possibilità ai propri inserzionisti di scegliere tra due modalità di pagamento: il targeting contestuale per lavorare online con il pay per click ed il targeting di posizionamento anche con remunerazione pay per impression. E’ in questo modo che abbiamo la possibilità di guadagnare on line e considerare AdSense un vero e proprio lavoro da casa.

Nel targeting di posizionamento si possono impostare i siti nei quali vogliamo far apparire i nostri annunci/banner in modo da raggiungere molto spesso un target più mirato. Quando sappiamo che un sito è visitato più di altri dal nostro target, impostando quel sito come spazio nel quale far apparire i nostri annunci, andremo a colpire più utenti interessati rispetto a quellic he Google magari imposta automaticamente. Tutto ciò dev’essere comunque valutato in termine di guadagno utilizzando tutti gli indici che AdSense e Analytics ci forniscono.

Google AdSense è un sistema piuttosto semplice per lavorare on line anche se è necessario seguire alcune regole che Google indica.

Chi pubblica gli annunci non deve in alcun modo sfasare il numero dei clicks o delle impressions artificialmente: i clicks che vengono registrati devono provenire dalla navigazione da parte degli utenti e le cifre non devono essere sfalsate in alcun modo tantomeno sollecitando terze parti a fare ciò. Google vieta inoltre di inserire il proprio codice all’interno di siti che offendono la morale, con contenuti violenti, razzisti e via dicendo.

Il regolamento restringe inoltre l’applicazione del codice AdSense in e-mail, programmi o pop-up e viene indicata la necessità di non confondere gli utenti, utilizzando layout o colori simili a quellid egli annunci Google ma provenienti da altre fonti.

 

Lavorare online seriamente