Lavorare online seriamente: tanti modi per avere successo

Li chiamano wwworkers, ovvero lavoratori della rete, che sfruttano con successo e soprattutto seriamente le potenzialità e le opportunità che il web offre. Lavorare online è possibile e ci sono tante storie a dimostrarlo. Anche se l’Italia è qualche passo indietro agli Stati Uniti e all’Inghilterra sull’alfabetizzazione digitale, nel nostro paese ci sono buone chance di trovare o spesso inventarsi un lavoro. Basta elasticità mentale, grande dedizione e soprattutto curiosità.

La prima strada, sicuramente la più redditizia, per lavorare online è quella che va sotto il nome di e-commerce. Il commercio online, con le sue vetrine digitali e i suoi facili modi di pagamento, sta avendo sempre più successo in Italia come dimostra la proliferazione di spazi appositi a questo tipo di attività. E-Bay e Amazon sono le realtà milionarie e tanti zero che hanno studiato e strutturato business vincenti, ma non bisogna dimenticare ad esempio colossi come Groupon, che vende online promozioni tramite speciali ticket, e TripAdvisor, il punto di riferimento online per chi viaggia in lungo e in largo in tutto il mondo.

 

Ognuno nel suo piccolo può aprire un negozio e-commerce dove vendere i propri prodotti: dalla tecnologia, quella che va più di moda, alla gadgettistica, in forte crescita, passando per vestiario e dvd/blu-ray. Per realizzare un e-commerce, che nelle prime fasi consigliamo mirato su un dato prodotto, basta aprire un sito online, strutturarlo in modo tale da evidenziare i propri prodotti con tutte le caratteristiche (prezzo, qualità, stato, tante fotografie) e fare in modo di pubblicizzarlo tramite social network e affiliazioni ad altri siti. Avvertimento importante: per avere successo online bisogna essere presenti, stare dietro alle richieste, rispondere sempre alle mail dei clienti, non abbandonare mai la propria opera, aggiornare costantemente la propria vetrina digitale.

Chi vuole lavorare sul web seriamente può dedicarsi al web marketing, una delle attività più remunerative di cui si ha sempre bisogno soprattutto negli ultimi anni. Molte aziende di vario tipo cercano queste figure che hanno tra i loro compiti quelli di veicolare e ottimizzare i diversi brand tra le maglie della rete, procacciando opportunità di business e puntando alla fidelizzazione dei vari clienti tramite social network come Facebook, Twitter e Google Plus. Chi lavora in questo campo del web marketing solitamente o lavora come free lance costruendosi nel tempo un proprio portfolio o viene ingaggiato nelle web agency per svolgere questi compiti. Per questo lavoro, sicuramente tra i più sicuri nel mondo della rete, comunque sono richieste conoscenze pregresse nel campo dell’informatica e nel marketing digitale.

Il lavoro online si può trovare anche con la scrittura di contenuti per siti, blog e testate giornalistiche. Oltre alle attività di giornalista sul web – non è un caso che il New York Times ha profetizzato che nel 2043 non esisteranno più i giornali cartacei ma solo quelli sulla rete -, si può fare scrivere per le aziende per siti, per aggiornare contenuti e curare la presenza sui social network. Un altro modo per guadagnare sul web è nel campo delle traduzioni, soprattutto dalle lingue orientali, e del tutoraggio online in corsi e-learning.

 

Lavorare online seriamente