Traduzioni e lavoro online

Chi vuole tradurre lavorando online deve sapere subito una cosa: al 99% non farà traduzioni che riguardano testi letterari o d’ambito culturale. I traduttori cercati sul web lavorano difatti per lo più per aziende e attività commerciali che hanno bisogno dei loro servizi in ambito tecnico e specialistico. Per questo al traduttore che vuole lavorare online è richiesta una conoscenza approfondita dei vari linguaggi settoriali: da quello informatico a quello economico, passando per quello giuridico. Le aziende infatti, lavorando in un contesto internazionale profondamente interconnesso, hanno bisogno di traduttori che sappiano destreggiarsi con professionalità su più campi.

In una situazione come quella attuale, la conoscenza della lingua inglese è ovviamente sottintesa se non superflua. Quindi i servizi di traduzione sono soprattutto richiesti per traduttori che abbiamo una grande conoscenza di lingue come il cinese, il giapponese e l’arabo.  In ambito europeo poco spazio hanno i traduttori dal francese e dallo spagnolo all’italiano, mentre hanno grandi richieste coloro che hanno competenze linguistiche in tedesco e russo. Molto ricercati anche chi traduce direttamente dal e in portoghese, specialmente in questo periodo in cui il Brasile sta avendo una grande crescita economica e commerciale.

I traduttori che lavorano online sono soprattutto freelance che si propongono alle aziende. Tuttavia sono nati diversi siti come Translated.net eOneHourTranslate.com che ospitano testi di svariata natura che aspettano solamente di essere tradotti in varie lingue. Chi vuole può tradurli, sotto la supervisione di un membro dello staff, e guadagnare in proporzione al lavoro svolto. I testi che passano sotto traduzione sono solitamente forniti da realtà di tipo aziendale.

Altre occasioni per i traduttori che lavorano online sono date da siti che raccolgono Curriculum Vitae che devono essere tradotti in base alla mobilità degli utenti. In questo caso invece le lingue più richieste sono inglese, francese e spagnolo, mentre difficilmente troverete annunci per traduzioni in cinese, arabo, giapponese e russo. Ciò dipende dal fatto che chi usufruisce di questi servizi di traduzione ha una conoscenza medio-bassa della lingua e vuole avere un Curriculum Vitae stilato in maniera professionale anche per l’estero. Chi invece pensa già di andare a lavorare in Cina, Giappone, paesi arabi o Russia ha solitamente una solida base linguistica alle sue spalle. Per svolgere questo tipo di traduzioni c’è bisogno di una dimestichezza con i modelli di Curriculum Vitae in formato europeo. Le traduzioni non riguardano solamente i curricula: altrettanto richieste sono le lettere di presentazione e le lettere motivazionali. Per questo tipo di servizi siti abbastanza attendibili sono ScambiEuropei eTraduciamo.

Un altro campo in cui spendere online le proprie capacità di traduzione è quello dei sottotitoli. Molte web agency che producono video virali spesso, per avere un maggior successo, vogliono allargare gli orizzonti nazionali e quindi vogliono editare sottotitoli da aggiungere alle produzioni. Un settore da tenere d’occhio per avere chance di lavoro.

 

Lavorare online seriamente